IL VALORE DI UN PRODOTTO

Il Natale si avvicina con tutti i suoi riti belli e brutti, a seconda degli stati d’animo delle persone. E’ questo anche il tempo in cui le librerie lavorano (dovrebbero) lavorare molto di più. A Natale un libro non lo si nega a nessuno. E questa è una cosa giusta e sana. Anche perché riflettendoci molto bene, il prodotto libro è uno dei più sofisticati e particolari che vi siano in circolazione.

Parliamo sempre di libri di qualità ovviamente, e fatte le debite eccezioni, il prodotto libro mantiene la sua unicità ed originalità. Innanzitutto è frutto della mente di una singola persona che come tale è unica e solo lui può produrre quel racconto, quel romanzo, quella storia o quel saggio. Quindi ogni libro porta con sé l’unicità di quel mondo di quella mente di quel particolare autore. E’ un’opera di creatività.

Dietro un libro c’è il lavoro duro e appassionato degli scrittori ma anche la passione dell’editore che sceglie di scommettere su quel prodotto. E dietro ad un libro vi è anche l’opera dell’artigiano che ne confeziona la grammatura della carta, sceglie le copertine, ne cura l’impaginazione e la rilegatura.

Insomma dietro ad un libro vi sono tanti mondi fatti soprattutto di creatività ed entusiasmo. Ed avere un mondo che sia capace di darci delle emozioni, farci sentire bene, entusiasmarci, spronarci, aprirci un varco in una situazione problematica, accendere una scintilla, risollevarci da un momento difficile o anche solo farci compagnia in momenti meno belli ma anche belli non ha prezzo. O meglio un prezzo ce l’ha ma è davvero irrisorio. Io credo che spendere 10 o 15 ma anche 20 euro per un buon libro sia sempre una spesa ben fatta e ricompensata. Pensiamo solo a quanto costa la tecnologia di un cellulare smart o di altre pur utili tecnologie (ma che cambiano ogni due mesi) e quanto questo ci dia felicità od emozione. Si certamente ci piace ma quanto dura? il tempo che esca quello successivo! Oppure pensiamo a quanti regali magari carini o sfiziosi ma che costano tanto: che vantaggio danno a chi li riceve? invece un libro ben scelto e di qualità può essere un valido aiuto. Certo non sostituisce medici o medicinali (se questi realmente sono necessari) ma di certo sono un potente strumento ad un costo irrisorio per i vantaggi che da. C’è da aggiungere che un buon libro poi, non smette mai di parlarci e possiamo rileggerlo e scoprire nuove cose soprattutto nascoste dentro di noi. Un buon libro ti porta in un mondo che non pensavi di conoscere e ti trasmette delle emozioni benefiche che altrimenti non potresti ricevere. E questo è frutto della creatività dell’autore.

Si, ritengo che un buon libro, scelto chiedendo anche a librai esperti o fidandosi del proprio gusto e istinto, sia sempre un regalo preziosissimo e a costo molto limitato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...