“Geni egoisti” e le scelte dell’uomo

In questi ultimissimi giorni – al di là dei secchi gelati e delle mancate donazioni – è sorta una nuova discussione molto più interessante e drammatica. Direi sia il caso di aprirne anche qui un sano e civile confronto. Di … Continua a leggere

“Borgo propizio” e “Le stelle non stanno a guardare”. Intervista a Loredana Limone

Nel fortunato lavoro di libraio, ho la fortuna di incontrare e conoscere autrici e autori importanti, che sono prima di tutto un arricchimento umano e poi anche professionale. Tra questi risulta senza ombra di dubbio la bravissima e molto simpatica, … Continua a leggere

Ipotesi di futuro

Che l’editoria stia attraversando una fase di forte transizione – e quindi di insicurezza – lo sappiamo tutti ed è sotto gli occhi di tutti. Il trovare le soluzioni per una sana trasformazione, anche dovrebbe essere un vero impegno per … Continua a leggere

La vera storia del pirata Long John Silver

1742 Madagascar. Se questa data e questo posto non vi dicono nulla, allora significa che non avete provato ancora la gioia e l’avventura di leggere “La vera storia del pirata Long John Silver” ed. Iperborea, di Bjorn Larsson. E non … Continua a leggere

Leggere per…

Resto sempre più persuaso che la lettura, l’atto di leggere, debba essere una modalità – o meglio una possibilità – per tutti. Leggere è un vero atto di “potere” su se stessi, per avere gli strumenti adatti ad essere quanto più liberi possibili. Azione mai completa e mai definitiva, ma atto dovuto a noi stessi e a quanti ci sono vicini.

L’atto di leggere non è solo un momento tra tanti, ma dovrebbe essere un momento di forte intimità e allo stesso tempo di grandissima apertura al mondo (che avviene attraverso quello che leggiamo) e una grande apertura mentale.

Oggi – va detto – non mancano gli strumenti per leggere, manca il tempo che viene spesso diviso verso altre attrattive. Anche oggi siamo sempre noi ad essere gli artefici del nostro costruirci come persone.

A cosa dedichiamo il nostro tempo libero?

Di Papi e di santità…

Volenti o meno, oramai è quasi una settimana che tv e giornali ci stanno tartassando in vista dell’evento odierno. Quale? molti di voi si chiederanno. La canonizzazione, cioè il proclamare santo, di papa Giovanni XXIII e papa Giovanni Paolo II. … Continua a leggere